I corridoi dell'ingresso dell'ospedale oncologico di Cagliari all'interno del quale interviene l'Associazione "Uniti per la vita"